Dal 1981

I primi 30 anni di storia dell'Atelier
Tante storie animate con ragazzi di tutte le età
Cartoni animati online:
visita la pagina delle nostre animazioni

Ricerca personalizzata
La mascotte del Progetto Giovani disegnata da Claudio Tedaldi e Tiziano GiulianiniNel 1981 Forlì diventò improvvisamente e insospettabilmente un'altra città: un vivaio straordinario di iniziative ed opportunità.Il Comune, grazie soprattutto all'assessore al decentramento, Flavio Montanari (che salutiamo con gratitudine e affetto come si deve ad un grande maestro!), alla Facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna, ad un gruppo di personaggi bizzarri, creativi e tenaci e a tanti giovani più o meno entusiasti. Il Progetto Giovani era un passepartout per superare i cancelli della politica convenzionale. Negli anni precedenti i giovani avevano dedicato molte energie all'impegno politico. Ora, in alternativa ad un riflusso negativo (cioé delusione, rifiuto, pere...), il Progetto Giovani offriva spazi nuovi e modi nuovi di stare insieme, costruendo e divertendo, partendo da sé stessi per arrivare al gruppo e... alla città. Lo strumento primario erano i "Centri giovanili tematici", guidati da animatori che coordinavano la gestione da parte dei gruppi giovanili. I gruppi, che avevano interessi specifici, erano spinti ad offrire essi stessi occasioni e strumenti di aggregazione. Dove più e dove meno, ma funzionava! C'era il Centro musicale, dove si poteva suonare e ascoltare musica. C'era il Centro teatrale, il Centro cinema, e così via.. E c'era il Centro "Lo specchio", che si occupava di immagine.
Nel quartiere era già attivo un centro sociale gestito da simpatici anziani, ma nel quale trovavano spazio le attività di alcuni giovani. Tra questi c'erano Guerriero Cortini e Tiziano Giulianini, che avevano già iniziato a progettare attività di animazione e Claudio Tedaldi, appena tornato dalla Bolivia, dove aveva frequentato le attività dei gruppi teatrali, grafici, giornalistici e musicali del Taller de Cultura Popular. Nacque in modo naturale, tra tante altre cose nuove, l'Atelier del Cartone Animato. Il Comune offriva locali da gestire insieme ad altri gruppi. Al Centro Giovanile Lo Specchio con l'Atelier ricordiamo in particolare un robusto gruppo di fotografia guidato da Giancarlo Pennuti, il laboratorio di incisione guidato da Cortini, il Cinegram di Massimo Missiroli con le sue Movie Machines e diverse attività dedicate agli insegnanti. Il Progetto Giovani prevedeva anche l'impiego di fondi per la realizzazione di progetti che coinvolgessero altri giovani nelle nostre iniziative. Questo consentiva l'acquisto di alcuni materiali ed attrezzature e il pagamento di limitate quantitĂ  di ore di insegnamento.
Tra i più attivi "animatori" dell'Atelier del Cartone animato ricordiamo con affetto Ugo Maccari e Monica Ragazzini. Il 1987 segna un importante cambiamento: lasciato il Centro Giovanile "Lo Specchio" l'Atelier, con Claudio e Lamberto Tedaldi, continua la sua ricerca esplorando minuziosamente le potenzialitĂ  della computer animation, coinvolgendo bambini, ragazzi e adulti che gravitano intorno al gruppo per curiosità e passioni legate al gioco, all'animazione o a motivi professionali.
Nel nuovo laboratorio, a S. Pietro in Vincoli (RA), per diversi
anni ci si incontra specialmente il sabato per confrontarsi sulle nuove realizzazioni e sulle nuove possibilità espressive (che privilegiano l'Amiga, una macchina all'epoca particolarmente idonea alla realizzazione di animazioni con costi contenuti.
Ancora oggi continuiamo a coltivare la nostra passione per l'animazione, per lo scambio formativo tra professionisti e neofiti, bambini, ragazzi e adulti, per essere di stimolo alla realizzazione di film da parte di singoli o gruppi, siano amici più o meno occasionali che legati a istituzioni (scuole, scout, centri sociali o altro)... o per realizzarli insieme, vivendo esperienze ricche per il loro valore formativo e divertenti, anche se a volte impegnative.

Torna all'inizio
Per saperne di più vai alla pagina Chi siamo.
Le illustrazioni più sopra: il gatto mascotte del Progetto Giovani e il manifesto del 1° corso dell'Atelier, nel 1981.
Se vuoi essere dei nostri contattaci... o comunque torna a visitare questo sito per essere aggiornato.

Il 7 aprile 2006 abbiamo festeggiato i 25 anni dell'Atelier del Cartone animato. Ecco una versione Flash del manifesto.

Dal 1981

Atelier del Cartone animato - Agliofata Bed&breakfast - A.I.S.M. Forlì-Cesena - AC - International Graphic Service - Autofficina BM Auto
Baia Calenella Peschici - Hector Di Donna Music - Dinamica Centro Attività Motorie - E-Zug, i migliori giochi in rete - Frame Project
Flavio Montanari e la progettazione sociale - Gran Caffé 900 Castrocaro - B&B inFratta - Officine Pixel - ONG 7a/Maa-Rewee Senegal
Gli scariolanti, Storie, arti e giochi nella Romagna di una volta - Tedaldi Elettrodomestici - Webanim grafica, video, animazione